Avvisi e scadenze
Fondi strutturali europei PON

Sede

Istituto Comprensivo
"Don Carlo Frigo"
Via Colombara n. 5
36010 Cogollo del Cengio (VI)
Tel. 0445 880027
Fax 0445 320117
Codice fiscale 84007090248

Email
viic847008@istruzione.it
segreteria@ic-frigo.gov.it

PEC
viic847008@pec.istruzione.it

Dirigenza

Prof. Silvio Grotto
Email preside@ic-frigo.gov.it



Sei in: Home page > Avvisi e scadenze > Informazioni sull’accessibilità

Avvisi e scadenze

Inserito in data 29/11/2013

Informazioni sull’accessibilità

Tutte le pagine di questo sito sono conformi alle raccomandazioni del W3C in merito ai criteri di accessibilità nonché al dettato dalla Legge 9 gennaio 2004 n. 4 (Legge Stanca), recante disposizioni atte a favorire l’accesso dei soggetti disabili agli strumenti informatici, e al successivo decreto dell’8 luglio 2005 contenente i 22 requisiti di accessibilità per i siti internet.

Dettagli tecnici principali

  • Separazione della presentazione dal contenuto per mezzo dei fogli di stile CSS
  • Uso del linguaggio XHTML 1.0 con DTD Strict
  • Adattamento della pagina alle dimensioni della finestra
  • Applicazione degli algoritmi sul calcolo della luminosità e del colore come indicato nel decreto
  • Testo ridimensionabile attraverso l’utilizzo delle funzionalità del browser

Riferimenti normativi

Accessibilità? Un traguardo raggiungibile

Sono oltre tre milioni gli italiani diversamente abili che richiedono un’opportunità pari al resto della collettività. Avere un accesso, come è consueto affermare, ’fruibile’ a qualsivoglia sito, ancor più se istituzionale, è divenuta una loro priorità. Di ’Accessibilità’ si è parlato di recente anche al Forum della Pubblica Amministrazione svoltosi a Roma. Il CENSIS infatti stabilisce che sono sempre più consultati gli indirizzi utili della Pubblica Amministrazione. E’ emerso un ambiente Web sempre più teso ad ’avvicinarsi’ alle esigenze legittime di utenti tanto speciali. In questo senso, la ’Legge Stanca-Palmieri’ emerge in tutta la sua attualità. "Una legge unica in Europa, chiara, efficace e innovativa nell’ortodossia", così è stata descritta dall’Ingegnere Alessandro Musumeci, Direttore Generale dei Sistemi Informativi del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca. "Una legge - aggiunge Musumeci - che raccoglie e integra in un quadro organico quanto fissato dal governo americano nella ’Section 508’, dall’International organization for standardization (ISO) e dal World wide web consortium (W3c), in tema di accessibilità degli strumenti e delle risorse informatiche e che per la prima volta prevede una precisa responsabilità del dirigente che non la rispetta". I 22 requisiti tecnici dettati dal decreto attuativo dovranno infatti essere seguiti alla lettera, perché l’uso dei siti pubblici avvenga facilmente e in modo immediato, indipendentemente da specifiche abilità personali. Progetti come ’Porte aperte sul web’, al quale finora hanno aderito 477 scuole, o come ’Minerva’, messo a punto dal Ministero per i Beni e le Attività culturali in collaborazione con il MIUR, sono solo alcuni esempi di quale sia la tendenza in tale ambito. Siamo certi che la strada sia ancora tanta, ma altrettanto convinti che la direzione sia quella giusta.

Dalla newsletter "Professione docente" n. 50 del 3 giugno 2005